la foce del fiume serchio

1/3

 La foce del fiume Serchio presenta molteplici aspetti di particolare interesse territoriale tra i quali spicca un apparato deltizio fatto di ambiente geologici diversificati e ben conservati in ragione di una storia umana caratterizzata da marginalità e da un latifondo durato sino ai nostri giorni. Tale valenza ambientale è stata tutelata attraverso la creazione di una serie di riserve naturali sorte nel cuore della vasta tenuta di Migliarino-San Rossore. Obiettivo della nostra escursione sarà il raggiungimento di questi luoghi unici e affascinanti nei quali sono conservate valenze che ci permetteranno di ripercorrere la storia di quest’area sin dalla sua formazione. Raggiungeremo queste località in modo atipico seguendo un percorso chiuso e misto; dal luogo di partenza raggiungeremo camminando l’antico delta del fiume per poi attraversare le attuali pianure alluvionali sino a incontrare il Serchio che navigheremo con gommoni multipli, sino a raggiungere il mare. Questa escursione costituisce una valida opportunità per un’attività fisica completa in luoghi aperti, belli e panoramici.   

 

QUANDO  Domenica 24 ottobre 2021.

 

RITROVO 1  ore 07:30 firenze presso il mercato ortofrutticolo di Novoli, lato viale Guidoni.

LUNGHEZZA, DURATA & DIFFICOLTà 

Come accennato la nostra proposta d'escursione, si compone di due parti: una iniziale di camminata in zona pianeggiante  seguita dalla discesa fluviale del Serchio per mezzo di gommoni multipli forniti dall’ASD Marina di Candeli.

Trekking: 7 Km con dislivello irrilevante, 2,5 ore di camminata (soste incluse); il percorso non presenta particolari difficoltà essendo su sentieri e su strade carrabili secondarie (classificazione CAI: Turistico (T). Per maggiori informazioni sul grado di difficoltà si consiglia di consultare la sezione dedicata Le Guide Consigliano.

Rafting: 4 Km con un dislivello irrilevante, 2 ore di navigazione (soste incluse). Nella porzione navigata, il fiume si presenta largo e debolmente corrente essendo prossimo allo sbocco in mare. E’ comunque richiesta confidenza con l’acqua e capacità di nuotare.

Attenzione: la giornata, al termine del percorso stabilito, puo’ proseguire, in modo autonomo e indipendente dall’organizzazione, sulla spiaggia con un bagno e, per i piu’ goderecci, in pizzeria (è richiesto un avviso di prenotazione).

COSA PORTARE 

Per la camminata è obbligatoria la dotazione seguente: scarpe con suola scolpita anche basse, pranzo al sacco con adeguata scorta di acqua.

Per  la discesa fluviale è richiesto un cambio abbigliamento che prevede:  scarpe basse da ginnastica o scarpe da scoglio, costume, pantaloncini corti, asciugamano, maglietta o giacca sintetica per proteggersi da freddo. La strumentazione tecnica è fornita dall’organizzazione (salvagente e pagaie).

QUOTA

Per trekking e rafting

30,00 € a persona (età superiore a 12 anni). La quota comprende organizzazione, assistenza e coordinamento del gruppo da parte della Guida Ambientale incaricata ai sensi della L.R. 86/2016 e s.m.i.. e della guida fluviale del circolo ASD Marina di Candeli che fornirà tutto il materiale necessario alla navigazione fluviale (imbarcazione, pagaie …). A  carico dei partecipanti il compito di procurarsi scarpe bagnabili e maglietta sintetica per proteggersi dal freddo.

GUIDA e responsabili della conduzione 

 

Per trekking: Marco (3382802939).

Per rafting: Giacomo (3394608888) e Marco (3389136795)

 

ALTRE INFO

I nostri amici cani, in questa occasione, non possono accompagnarci  per le difficoltà connesse alla navigazione e per i vincoli delle riserve naturali attraversate. Per prenotarsi all’escursione inviare una mail di partecipazione a trekkeggiare@gmail.com (non sono accettate altre forme d'iscrizione). Il termine ultimo per l’iscrizione è fissato alle ore 20,00 di giovedi 21 ottobre. L’escursione potrà essere annullata in caso di maltempo o per altre cause che possono compromettere la sicurezza del gruppo a terra e in acqua. Per ricevere altre informazioni in merito chiamare direttamente le Guide.

 

Note

1) La discesa fluviale max. per 15 persone adulte.

2) Obbligatorio sapere nuotare.

3) Non avere impedimenti fisici.

4) Utilizzare la mascherina anti COVID per chi salirà sul gommone.

5) Avere un cambio asciutto completo allo sbarco, all'imbarco possiamo raccogliere il cambio vestiario.

6) Durante la discesa portarsi abbigliamento antivento/impermeabile, scarpe con suola di gomma.

7) Materiale elettronico (cellulari, macchine fotografiche) contenute in sacche stagne.