• Facebook Social Icon

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com

Le Cascate di San Godenzo

1/3

Ai margini del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna si trova il piccolo borgo di San Godenzo, che prende il nome dal torrente che lo attraversa, il Godenzo o Fosso Falterona. Il torrente, che assume diversi nomi nel suo corso verso il fiume Sieve dove confluisce nei pressi di Dicomano, nasce dal Monte Falterona come il suo più famoso “collega”, l'Arno. Durante il suo percorso dove la roccia è verticale, l’acqua per scendere deve saltare dando così origine a spumeggianti cascate. L’itinerario ad anello ne raggiunge due: Pretella e Calabuia.

QUANDO

Domenica 7 aprile

 

RITROVO 

08:30 Firenze. Il luogo preciso di ritrovo verrà comunicato al momento dell'iscrizione. Chi avesse necessità particolari può scrivere a trekkeggiare@gmail.com

LUNGHEZZA, DURATA & DIFFICOLTà 

13 Km ca., dislivello 300 mt.

6 ore (pause incluse)

difficoltà: media per lunghezza, ma privo di difficoltà tecniche. E' necessario un allenamento alla camminata. Per maggiori info sui livelli di difficoltà escursionistica si veda la sezione dedicata cliccando qui 

COSA PORTARE 

Obbligatorio: Scarpe da trekking, no scarpe da ginnastica. Chi sarà sprovvisto di calzature idonee non sarà ammesso all'escursione. acqua (almeno 1,5 litro)

CONSIGLIATO: bastoncini telescopici da trekking, cappello parasole, abbigliamento a strati, giacca anti-pioggia, macchina fotografica

QUOTA

15€ adulti, bambini sotto i 12 anni gratis. La quota comprende l’assistenza ed il coordinamento della guida ambientale abilitata (LR 86/2016 e s.m.)

GUIDA 

Natascia Berlincioni: 377/2743134

ALTRE INFO 

I cani sono ben accetti, ma, nel rispetto della legge e degli altri partecipanti, vanno tenuti al guinzaglio per tutta la durata dell'escursione. 

Per prenotare l'escursione mandare una mail a trekkeggiare@gmail.com oppure contattare direttamente la guida

 

ATTENZIONE: La guida si riserva sin d’ora la facoltà di modificare l’itinerario in funzione delle condizioni meteo o se la sicurezza del gruppo lo rendesse necessario.